Plastica nei mari: la maggior parte viene dall’Asia

La plastica in mare può causare la morte di molti animali per ingestione o strangolamento. In alcuni di questi Paesi ancora non esiste in pratica un sistema di riciclaggio dei rifiuti efficiente ma quello che loro buttano in mare si muove rapidamente e quindi riguarda tutti i mari e gli oceani del mondo. La National Oceanic and Atmospheric Administration stima che ogni anno muoiano nei mari fino a 100mila animali a causa della plastica. Soltanto cinque paesi asiatici, ovvero Cina, Filippine, Tailandia, Vietnam e Indonesia, sono responsabili del 60 per cento delle materie plastiche che vengono scaricate ogni anno negli oceani, minacciando l’ecosistema marino del globo. I 5 Paesi assieme rilasciano nell’ambiente 5,3 delle quasi nove milioni di tonnellate di plastica gettate ogni anno in mare. A rivelarlo è stato un rapporto pubblicato sulla rivista Science. Il motivo principale per cui Cina, Indonesia, Filippine, Vietnam e Tailandia sono i principali inquinatori per la plastica è la loro rapida crescita economica, con un conseguente aumento dei consumi e dei rifiuti.

Da non perdere