Piazza della Loggia: ergastolo a Maggi e Tramonte

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 21 giugno 2017

La Cassazione ha confermato la condanna all’ergastolo per Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte per l’attentato e seguente strage di Piazza della Loggia a Brescia. Il primo, medico, ex ispettore veneto dell’organizzazione neofascista Ordine nuovo, e il secondo, l’ex fonte ‘Tritone’ dei servizi segreti, il 28 maggio 1974 causarono la morte di 8 persone e il ferimento di altre 102 in un attentato terroristico che insanguinò gli Anni di Piombo. E’ stata accolta la richiesta del pg Alfredo Viola, che ha sollecitato la convalida del verdetto dell’appello bis emesso il 27 luglio 2014 dai giudici di Milano.