Pianeti simili alla Terra, nuove scoperte nello Spazio

Grazie al lavoro degli scienziati del Massachusetts Institute of Technology (MIT) in collaborazione con i ricercatori dell’Università belga di Liegi, e anche grazie al telescopio Hubble, sono stati scoperti due nuovi pianeti simili alla Terra ma esterni al sistema solare. Secondo gli studiosi potrebbero ospitare la vita. Lo studio che racconta questa straordinaria scoperta è stato pubblicato dalla rivista Nature. Si tratta di due pianeti rocciosi di un gruppo di tre che sono stati individuati nel maggio scorso. Si trovano a 40 anni luce dalla Terra e l’atmosfera di entrambi i pianeti non è quella di un pianeta gassoso ma sembra essere simile a quella di pianeti del nostro Sistema solare come Marte, Venere o la stessa Terra. Trappist-1b e Trappist-1c girano attorno a una nana rossa e la loro temperatura non esclude la presenza di acqua liquida sulla superficie. Il prossimo passo – spiegano gli autori dello studio – è proprio quello di capire che tipo di atmosfera abbiano. Le speranze che possa esserci una qualche forma biologica non sono escluse.

Da non perdere