Pensioni, Inps in rosso di 6 miliardi

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 9 novembre 2018

Le pensioni rappresentano un costo sempre più oneroso per l’Inps. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha chiuso il 2017 con un rosso da6 miliardi e 984 milioni di euro. Il buco è causato dalla sproporzione fra i ricavi e le pensioni da pagare. Andiamo a vedere quali sono le categorie di pensionati che maggiormente pesano sulle spalle dell’Inps.

Prima però i virtuosi: la cassa dei lavoratori parasubordinati è in attivo di 5 miliardi; quella dei lavoratori dipendenti privati è in attivo di 2 miliardi 743 milioni; la cassa dei lavoratori dello spettacolo è in attivo di 267 milioni di euro.

E ora passiamo a chi pesa maggiormente sui conti Inps: la cassa dei lavoratori pubblici ha registrato un deficit di 9 miliardi e 260 milioni; la cassa degli artigiani registra perdite per 5 miliardi e mezzo; quella degli agricoltori supera di poco i 3 miliardi di deficit; quella dei commercianti supera i 2 miliardi di perdite.