Pensioni d’oro news: accordo sui tagli fra M5S e Lega

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 12 dicembre 2018

Trovato l’accordo sui tagli alle pensioni d’oro fra Lega e M5S, ovvero sugli assegni pensionistici superiori ai 90 mila euro lordi annui.
Il taglio durerà 5 anni e in base alle 5 aliquote individuate potrà andare dal 10 al 40% dell’importo lordo mensile.
L’aliquota più alta colpirà solo gli assegni super ricchi, quelli sopra i 500mila euro annui.
Si tratta di appena una trentina di persone.
Facendo una simulazione, chi rientra nell’aliquota più bassa percependo 91mila euro l’anno, perderà appena 8 euro sull’assegno mensile per un totale annuo di 96 euro in meno.
I 30 super ricchi che invece percepiscono una pensione sopra i 550mila euro perderanno circa 10mila euro l’anno.