Pedopornografia su Facebook: arresti per scambio file

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 6 luglio 2018

Scambiavano materiale pedopornografico su Facebook, in alcuni casi prodotto adescando dei minorenni su internet. La polizia ha intercettato una rete di persone di cui due sono stati arrestati mentre altre dodici sono state denunciate. L’operazione della Polizia, in seguito all’indagine condotta dalla Polizia postale, coinvolge un aspirante diacono, pensionati, disoccupati, uno studente e un detenuto per reati analoghi, tutti ritenuti responsabili di detenzione e diffusione di materiale pedopornografico, e, in alcuni casi, anche della produzione.