Partite di serie B truccate dalla camorra

I carabinieri di Napoli hanno indagato fino a scoprire una serie di partite di serie B truccate durante la stagione 2013/2014. In seguito a tali indagini sono stati eseguite dieci ordinanze di custodia cautelare in carcere a persone che risultano essere tutte vicine al gruppo camorristico Vanella Grassi di Secondigliano, che ha la sua zona operativa nei quartieri a nord del capoluogo campano. Da quanto emerso, infatti, gli uomini del clan avrebbero fatto in modo di cambiare il risultato di alcune partite del campionato di serie B. Le partite interessate sono alcune giocate in Campania nel maggio 2014. E tra le persone coinvolte c’è anche un calciatore, attualmente militante nella serie A. Il giocatore, che fungeva da contatto, non è destinatario di nessuna misura cautelare ma risulta indagato. Secondo le accuse, proprio attraverso il calciatore, la camorra attirato altre persone che hanno messo a disposizione il denaro per corrompere giocatori di una squadra campana di serie B.

Da non perdere