Parla il legale della madre di Andrea Loris Stival

L’avvocato di Veronica Panarello, la madre del piccolo Andrea Loris Stival, ha parlato con i giornalisti al termine dell’interrogatorio avvenuto nel carcere di Catania in presenza del Gip. Alla donna sono state rivolte nuovamente delle domande su cosa è successo nella mattinata della tragica scomparsa del bambino. Il legale ha spiegato che Veronica Panarello ha continuato a difendere la sua innocenza, affermando di aver accompagnato il bambino a scuola. Secondo quanto detto dal legale, la giovane ha ribadito di possedere un solo cellulare, che è stato sequestrato dagli inquirenti. Secondo il racconto di Veronica, quindi, non esisterebbe nessun secondo telefono. La donna ha spiegato anche che le fascette da elettricista sono state consegnate su sua iniziativa affinché arrivassero agli inquirenti, dopo aver appreso che non servivano per un compito.

Da non perdere