Paola Taverna cacciata da Tor Sapienza

Paola Taverna del Movimento 5 Stelle è stata cacciata dai residenti di Tor Sapienza, il noto quartiere di Roma, in cui di recente si sono verificati degli scontri tra gli abitanti e gli immigrati. La senatrice si è difesa dicendo di non essere un politico tradizionale, di quelli appartenenti alla casta, eppure i cittadini non hanno voluto sentire ragioni e l’hanno accolta a suon di fischi e urla. Alla Taverna è stato detto chiaramente che avrebbe dovuto andarsene via e che il quartiere è abbandonato da 40 anni, ma nessuno ha provato a fare qualcosa, per risolvere la situazione. I residenti di Tor Sapienza non vogliono che i politici si rechino presso il quartiere. La rappresentante del movimento di Beppe Grillo ha replicato, affermando che, invece di fare le assemblee, i residenti di Tor Sapienza dovrebbero recarsi in Consiglio Comunale, a far sentire la loro voce direttamente al sindaco Marino.

Da non perdere