Palazzi e ponti si tingono di viola per Prince

Gli Stati Uniti hanno reso omaggio a Prince illuminando di viola alcuni palazzi delle maggiori città americane, in ricordo del grande successo di Purple Rain, il brano più celebre della discografia di Prince. E’ il caso per esempio dei municipi di San Francisco e Los Angeles, della grande ruota di Seattle e dei ponti di Minneapolis, sua città natale. Prince è l’ennesima star della musica che ci ha lasciato nel 2016: dopo la morte di David Bowie a gennaio, di Glenn Frey degli Eagles, del quinto beatle George Martin e del sassofonista Gato Barbieri, è arrivata ieri la triste notizia della scomparsa del ‘genio del pop’, un artista innovatore, eccentrico e amato in tutto il mondo. Aveva 57 anni e le cause della sua morte sono ancora tutte da chiarire, sebbene qualcuno abbia avanzato l’ipotesi che possa c’entrarci in qualche modo la droga.

Da non perdere