Omicidio Sciacchitano, Salvatore Profeta canta Volare

Alcune delle immagini delle ricostruzioni effettuate da carabinieri a proposito dell’omicidio Sciacchitano. Salvatore Sciacchitano, 29 anni, viene freddato il 3 ottobre scorso a Palermo durante un agguato armato in cui muore sul colpo. A sparare con una calibro 9 sono stati due uomini arrivati sul posto a bordo di un’auto. Alla fine del filmato si sente il boss Salvatore Profeta che canta ”Volare” di Modugno dopo l’omicidio del suo rivale. Quell’omicidio di stampo mafioso rimane avvolto dal mistero fino a quando non vengono arrestati sei persongaggi affiliati al clan di Santa Maria di Gesù.

Da non perdere