Omicidio Desiree: parlano i residenti di San Lorenzo

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 25 ottobre 2018

Parlano i residenti del quartiere San Lorenzo di Roma,scenario dell’efferato omicidio della sedicenne Desiree, drogata, violentata e poi uccisa all’interno di una delle tante strutture abbandonate presenti in zona. I residenti da anni denunciano la situazione di degrado, senza aver mai avuto una risposta soddisfacente. “Le forze dell’ordine lo sanno che qui si spaccia, si delinque ma non hanno mai fatto nulla e ora vogliono fare propaganda elettorale sulla nostra pelle” dicono disperati. “Io ho paura” dice una donna, perchè a San Lorenzo ormai è diventato un ghetto abbandonato da tutti. Doveva purtroppo “scapparci il morto”, in questo caso a rimetterci è stata una ragazzina di 16 anni, prima che si accendesse un riflettore su una delle tante situazioni di degrado che vive la capitale. Le indagini sono in corso, al momento ci sono stati 3 arresti,vedremo nelle prossime ore come si evolverà questa terribile storia.