Nigeria al voto nonostante Boko Haram

Le elezioni presidenziali in Nigeria si sono tenute in un clima di alta tensione, a causa dei timori di violenze tra i sostenitori dei principali candidati alla presidenza e degli attacchi di Boko Haram. Malgrado le minacce del gruppo terroristico, i nigeriani hanno partecipato in massa alle elezioni presidenziali tenutesi e si attendono i risultati. In testa c’è il generale musulmano Muhammadu Buhari con 12,8 milioni di voti rispetto ai 10,2 milioni del presidente uscente, il cristiano Goodluck Jonathan.

Da non perdere