New York: nome Trump tolto da tre palazzi di lusso

A New York, sull’Upper West Side, il nome Trump è stato tolto da tre palazzi di lusso, doveva faceva mostra di sé sulle facciate. A distanza di circa una settimana dalla vittoria del magnate repubblicano alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, la società immobiliare proprietaria degli edifici, la Equity Residential, non ha perso tanto tempo e ha accolto la richiesta avanzata dalla maggioranza dei residenti della zona, che avevano organizzato la protesta attraverso una petizione on line lanciata lo scorso ottobre. “Vogliamo adottare un’identità più neutrale per accontentare i residenti attuali e attirarne di nuovi”, ha spiegato un protavoce del gruppo immobiliare. “Trump non è il proprietario, ha solo concesso i diritti per usare il suo nome e non vogliamo che parte del nostro canone vada ad aumentare la sua ricchezza”, si legge nella petizione “Dump the TRUMP name” (Butta via il nome di Trump).

Da non perdere