Nepal, sale il bilancio delle vittime del terremoto

I residenti di Katmandu si sono svegliati domenica mattina circondati dalla devastazione dopo che il terremoto di sabato 25 aprile 2015, di magnitudo 7.9, ha investito il Nepal e non solo. Intanto, sale il numero delle vittime che, secondo il ministero dell’Interno sarebbero intorno ai duemila, oltre 800 solo nella capitale, a cui si devono aggiungere le persone morte in India, Bangladesh e Tibet. Ma il numero delle vittime, riferiscono, è destinato a salite ancora. Secondo l’ufficio dell’Onu di Katmandu, sono state 6,6 milioni le persone colpite dal sisma. Questa mattina una nuova forte scossa di magnitudo 6.7 ha investito di nuovo il Nepal ed è durata per quasi due minuti.

Da non perdere