Naufragio al largo della Libia: i soccorsi

Un naufragio a circa 70 miglia dalle coste libiche ha interessato un peschereccio con a bordo circa 700 persone che si è ribaltato in mare dopo avere inviato una richiesta di soccorso alla guardia costiera italiana tramite un telefono satellitare. La prima imbarcazione ad arrivare è stata un mercantile portoghese, King Jacob. Pare che i migranti, alla vista del mercantile si siano spostati da un lato del peschereccio, causandone il ribaltamento. La guardia costiera riferisce che al momento sono stati messi in salvo 28 superstiti. Ventiquattro, invece, le salme recuperate. E’ ancora da chiarire la dinamica del ribaltamento.

Da non perdere