Nasa, la sonda Juno è nell'orbita di Giove

La notizia è ufficiale, la sonda Juno della Nasa è entrata nell’orbita di Giove dopo quasi 5 anni di viaggio. Juno ha dunque iniziato il suo viaggio attorno al gigante del Sistema Solare con a bordo strumentazione anche italiana. Per arrivare lì la sonda ha percorso oltre 2 miliardi e 700 milioni di chilometri. Ora studierà la composizione del nucleo del Pianeta. E ha già inviato le prime foto e il video delle fasi di avvicinamento dove si vedono i satelliti scoperti da Galileo Galilei. C’è da dire che finora mai un veicolo è stato così vicino al pianeta gigante del Sistema solare. I tecnici del Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, in California, hanno salutato la notizia tra gli applausi, mentre Rick Nybakken, project manager della missione, ha commentato: ”Siamo riusciti nell’impresa più difficile che la Nasa abbia mai tentato”. La navicella da 3 tonnellate e mezza a propulsione solare ha dovuto accendere il motore principale per 35 minuti, in modo da poter frenare la sua corsa e entrare nell’orbita di Giove. L’obiettivo è stato raggiunto alle le 5.53 ora italiana.

Da non perdere