Morta Linda Brown, con lei la fine dell’apartheid nelle scuole Usa

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 27 marzo 2018

E’ morta a Topeka, in Kansas, all’età di 76 anni, Linda Brown, l’afroamericana diventata famosa quando era ragazza, perché il suo caso nel 1954 fu al centro della sentenza della Corte suprema Usa con cui si mise fine alla segregazione razziale nelle scuole americane. La data storica è il 17 maggio del 1954, quando a Washington la Corte suprema sancì all’unanimità la fine dell’apartheid nelle scuole statunitensi e della segregazione razziale negli Usa (Anche negli autobus e nelle piscine pubbliche) decidendo che Linda Brown aveva il diritto di frequentare una scuola che fino ad allora era riservata ai bianchi.