Migranti a Ventimiglia, terzo giorno di blocco alla frontiera con la Francia

Continua per il terzo giorno consecutivo l’emergenza immigrazione a Ventimiglia, dove un gruppo di migranti attende di passare la frontiera con la Francia passando la notte sugli scogli per protesta. Nel frattempo la gendarmerie francese sta pattugliando anche le colline per impedire nuovi accessi. Un centinaio di persone ha passato la nottata alla stazione di Ventimiglia dormendo sotto le pensiline e nei giardini sotto la sorveglianza della polizia italiana e con l’assistenza della Croce rossa. Sono in gran parte etiopi, sudanesi e siriani e vorrebbero passare per la Francia. Sui cartelli si legge in inglese: ‘We need to pass’,abbiamo bisogno di passare; ‘We need freedom’, abbiamo bisogno di libertà. Secondo un giornalista di France 2 sul posto, alcuni hanno cominciato uno sciopero della fame e rifiutano il cibo. Qualcuno ha raccontato di esser riuscito a entrare in Francia, ma che alla stazione di Mentone è stato riportato indietro in Italia.

Da non perdere