Messico: eruzione del vulcano Colima

I residenti della piccola comunità di La Yerbabuena sono stati fatti evacuare in seguito a una violenta eruzione del vulcano Colima, nel Messico occidentale. Il colosso si trova al confine tra gli stati di Colima e Jalisco e ha iniziato a sputare dal suo cratere cenere, lapilli e fumo che si è levato in cielo creando nubi minacciose e bellissime al tempo stesso. La popolazione è stata trasferita nella città di La Becerrera, a tre chilometri di distanza L’attività del cratere è ripresa giovedì 9 luglio, con una violentissima esplosione che ha proiettato in cielo lapilli e ceneri fino a un’altezza di 4 Km e costretto circa 800 persone ad abbandonare le proprie case. Il vulcano, noto anche come El Coloso de Fuego, è uno dei più attivi del pianeta e dal 1576 a oggi è già eruttato 40 volte.

Da non perdere