Manovra: Pensioni Quota 100 spostate ad aprile

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 26 novembre 2018

Le Pensioni Quota 100 partiranno in ritardo rispetto alla tabella di marcia. Bruxelles pretende che la legge di Bilancio venga riformulata riducendo le pratiche assistenzialistiche e introducendo misure volte alla crescita. Per questo il governo punta a spostare ad aprile l’applicazione delle Pensioni Quota 100 e a rimodulare il reddito di cittadinanza, che sarà in parte dirottato alle imprese che assumeranno chi ha i requisiti per beneficiarne. Con la rimodulazione delle misure il governo punta a dirottare sullo sviluppo fra i 4 e i 5 miliardi di euro ed a restare entro il 2,4% del rapporto deficit-PIL. In definitiva chi dall’1 gennaio 2019 avrà i requisiti per andare in pensione con Quota 100, ovvero 62 anni di età e 38 anni di contributi, potrà farlo a partire da aprile.

(Foto Ansa e Shutterstock)