Manovra e pensioni: Conte tratta per salvare Quota 100

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 23 novembre 2018

Pensioni Quota 100 e reddito di cittadinanza sono a rischio: dopo la bocciatura della Manovra economica da parte di Bruxelles il governo italiano è chiamato a ridimensionare i propri obiettivi.
I falchi della maggioranza, Salvini in testa, mostrano i muscoli per galvanizzare l’elettorato e non calare nei sondaggi: l’obiettivo finale è arrivare al top alle elezioni europee del maggio 2019.
Le colombe invece puntano alla linea morbida e alla trattativa: Conte e Tria intendono aprire un dialogo con l’Europa proprio per ottenere dei margini di elasticità e salvare le due misure cavallo di battaglia del governo giallo-verde, cioè Quota 100 in sostituzione della Legge Fornero e reddito di cittadinanza.
“Siamo responsabili e abbiamo impostato questa manovra responsabilmente, la spiegheremo e spiegherò che è una manovra impostata nell’interesse degli italiani, ma evidentemente anche dell’Europa. Non c’è nessuna presunta ribellione o disobbedienza alle regole comuni”, ha dichiarato Giuseppe Conte.
L’Europa pretende una Manovra che punti a contenere il rapporto deficit/PIL e che dia slancio alla crescita puntando su lavoro e produzione.
La Manovra italiana invece è stata concepita per dare sostegno a chi non lavora e per aiutare chi è a fine carriera ad uscire dal mondo del lavoro.
Il punto è capire se Bruxelles è disposta ad accettare la proposta italiana. E che contropartita chiederà in cambio.

(Foto Ansa e Shutterstock)