Malesia, ricerche aereo scomparso: pista terrorismo

Un aereo della Malaysian airline con 239 persone a bordo è scomparso dai radar l’altro ieri, mentre viaggiava da Kuala Lumpur verso Pechino. Anche se le autorità non si sbilanciano, stanno però seguendo anche l’ipotesi si sia trattato di un attentato perché i piloti non hanno dato alcun allarme o fatto comunicazioni e per la presenza nell’elenco passeggeri dei nomi di due persone che non erano a bordo e i cui passaporti erano stati rubati in Thailandia. Intanto, un totale di 22 aerei e 40 navi è stato inviato nell’area da Malesia, Thailandia, Singapore, Indonesia, Cina e Usa, senza contare la flotta del Vietnam, per condurre le ricerche del relitto. Per ora, ha fatto sapere il vice ministro dei Trasporti malese, Pham Quy Tieu, vicino alle chiazze di petrolio individuate ieri sulle acque tra Golfo di Thailandia e Mar cinese meridionale non sono state trovate tracce dell’aereo.

Da non perdere