Malagò-Raggi, no Olimpiadi: “E' mancato il rispetto, da questa storia usciamo a pezzi”

“No alle Olimpiadi del mattone, sarebbe da irresponsabili”. Virginia Raggi chiude il tormentone sui Giochi a Roma nel 2024 e mette il veto del Campidoglio. “Non permetteremo altre colate di cemento sulla città, siamo pieni di impianti inutilizzabili dopo il mondiali di nuoto”, ha spiegato la sindaca 5 Stelle che non si è presentata all’incontro con Giovanni Malagò, il quale a sua volta ha parlat con i giornalisti al termine della conferenza stampa successiva al mancato incontro con la sindaca Raggi. “La palla non è nel nostro campo, attendiamo gli atti formali. Il debito di Roma non c’entra nulla con le Olimpiadi del 1960. Siamo sempre disponibili a un nuovo incontro con il sindaco. Non hanno avuto rispetto nei confronti delle istituzioni che rappresento”, le parole del presidente del Coni.

Da non perdere