Mafia Capitale, Buzzi: 'Devono stare ai nostri ordini'

Salvatore Buzzi, numero uno della cooperativa 29 giugno e ritenuto braccio destro del boss Massimo Carminati, viene intercettato nell’ambito delle indagini su Mafia Capitale. In questa telefonata parla dei consigliere comunali: “Devono stare ai nostri ordini. Ti ricordi da dove arrivano?’.

Da non perdere