Macron trionfa alle elezioni legislative in Francia

Pubblicato da Redazione NanoPress Lunedì 12 giugno 2017

Un mese dopo la sua entrata all’Eliseo, Emmanuel Macron ha guadagnato una posizione di forza per assicurarsi la maggioranza assoluta dopo il primo turno delle elezioni legislative dell’11 giugno dove il suo partito En Marche ha battuto i suoi avversari ottenendo nel primo turno delle elezioni il 32,32% dei voti. La formazione è arrivata al risultato in coalizione con il partito centrista, MoDem. Al secondo posto si posiziona la destra dei Républicains con il 21,56% dei voti, alleata all’Unione democratica indipendentisti. In calo il partito di estrema destra del Front National di Marine Le Pen, che non va oltre il 13,20%. Amara sconfitta per il Partito socialista francese (Psf) che passa dai 280 seggi di cinque anni fa ai 20-30 seggi previsti oggi, con il 9,51%. “La France insoumise” (LFI), il partito di sinistra radicale di Jean-Luc Melenchon, ha conquistato insieme al Partito comunista il 13,74%. Il partito di Macron conquisterà così la quasi totalità dei 577 seggi, ottenendone tra 415 e 455, quando per la maggioranza assoluta bastava vincerne 289. Il secondo e ultimo turno delle elezioni legislative in Francia si terrà domenica 17 giugno.