L'Irlanda dice sì ai matrimoni gay: ''siamo pionieri''

L’Irlanda è diventato il 22esimo Paese in cui gli omosessuali hanno diritti a sposarsi. Poco prima della conclusione dello spoglio del referendum sull’argomento, i principali gruppi contrari alle nozze gay hanno già ammesso la sconfitta. L’affluenza è stata alta in tutte le regioni, specialmente in quelle urbane, con i giovani andati in massa alle urne e molti emigrati rientrati apposta per votare.

Da non perdere