L'Infanta Cristina di Spagna rinviata a giudizio

L’Infanta di Spagna Cristina è stata rinviata a giudizio. La principessa è accusata di aver fatto parte di un’organizzazione, che tendeva ad accaparrarsi fondi pubblici e privati, utilizzandoli per fini illeciti. Il marito della principessa e un suo socio sarebbero stati i fondatori di una società no profit che, organizzando eventi sportivi e report, ha incassato circa 22 milioni di euro. Una parte dei soldi andava ad una società, i cui unici azionisti erano Cristina e il marito. La monarchia si trova, quindi, coinvolta, suo malgrado, in uno scandalo pubblico. E’ la prima volta che un membro di una monarchia regnante finisce davanti ad un tribunale. La difesa ha tentato di prosciogliere Cristina, ma non c’è riuscita, perché ci sono molte prove a suo carico. In particolare la principessa avrebbe utilizzato una parte dei soldi per restaurare la sua dimora in Spagna.

Da non perdere