Le parole di Luigi De Magistris

Luigi De Magistris ha provato a difendersi con un discorso in consiglio comunale. Secondo il sindaco di Napoli, che ha ricevuto una condanna a 1 anno e 3 mesi, abbiamo a che fare con uno Stato corrotto. De Magistris ha affermato che non intende dimettersi, ma intende continuare la sua esperienza da sindaco della città fino al 2016. Ha fatto riferimento alla legge Severino, la quale prevede che un primo cittadino condannato venga sospeso dal prefetto. Del tutto contrario è il parere del presidente del Senato, Pietro Grasso, il quale ha riferito che la legge Severino va applicata. De Magistris è stato condannato per concorso in abuso d’ufficio, insieme al consulente informatico Gioacchino Genchi. Il tribunale di Roma ha ritenuto che De Magistris, quando era pm di Catanzaro, sarebbe entrato in possesso, senza averne l’autorizzazione, di tabulati telefonici relativi ad alcuni parlamentari.

Da non perdere