Le bugie? Una tecnologia aiuta a riconoscerle

Grazie alle tecnologiche tute usate ad Hollywood per gli effetti speciali, sarà forse possibile individuare chi mente con un solo sguardo. Il dottor Ronald Poppe, professore dell’Università di Utrecht spiega il progetto di ricerca in cui è impegnato: “Misuriamo i movimenti dell’intero corpo, incluse le braccia, le gambe, il tronco e la testa. Usando queste tute che lavorano con sensori inerziali possiamo monitorare accuratamente i movimenti di ciascuna di queste parti del corpo’. Si tenta quindi di cogliere e interpretare i segnali lanciati dal corpo che permettono di riconoscere una dichiarazione sincera da una bugia.

Da non perdere