Laura Boldrini perde la pazienza in Aula

Laura Boldrini è molto fiera del suo ruolo di Presidente della Camera. Non si lascia certo intimorire nemmeno quando in Aula si possono scatenare dei momenti di turbolenza. In un’occasione in particolare si era creato un caos in Aula sull’ordine dei lavori. Le opposizioni contestavano la scelta di proseguire la discussione sulle riforme. Ad un certo punto la Boldrini ha perso la pazienza e ha detto: “Sono io la Presidente“. Ha pronunciato queste parole con una determinazione che ha lasciato tutti di stucco, sottolineando, come è solita fare, l’articolo determinativo femminile davanti al sostantivo “Presidente”. Questo elemento per Laura Boldrini non è un’affare da poco, perché ne vuole fare anche una questione di parità linguistica di genere. La considera una lotta ideologica per le donne che ricoprono cariche istituzionali.

Da non perdere