L’arresto del fratello della donna fatta a pezzi a Roma

Pubblicato da Redazione NanoPress Giovedì 17 agosto 2017

L’arresto del fratello della donna fatta a pezzi a Roma. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori il 62enne Maurizio Diotallevi ha usato una sega per smembrare il corpo di sua sorella Nicoletta, 59 anni, nubile, per poi gettarne i pezzi in più cassonetti del quartiere Parioli di Roma, sperando di non essere scoperto. A far scattare le indagini è stata una ragazza che ha trovato le due gambe della vittima, sezionate all’altezza dell’inguine, all’interno di un sacco posto dentro a un cassonetto. A incastrarlo, infine, sono state le telecamere di videosorveglianza della zona.