L'aereo caduto in Francia è stato distrutto intenzionalmente

L’aereo che è caduto in Francia, l’Airbus A320 della Germanwings, si è schiantato per volontà del copilota Andreas Lubizt. E’ quanto è stato confermato dalle analisi sulla seconda scatola nera dell’aereo, che è stata ritrovata. Gli esperti hanno dichiarato che il copilota fece scendere volontariamente l’Airbus e aumentò la velocità del velivolo. L’ufficio di inchieste e analisi sugli incidenti aerei ha riferito che le analisi hanno dimostrato come Lubitz abbia utilizzato l’autopilota per far scendere l’aereo ad un’altitudine di circa 30 metri più in basso. Poi, più volte nel corso della discesa, ha cambiato le impostazioni tecniche per aumentare la velocità del velivolo. Gli inquirenti stanno indagando ancora, per stabilire quale sia stato l’esatto percorso fatto dall’aereo prima di schiantarsi contro le Alpi francesi.

Da non perdere