La tragedia del bimbo morto a Roma

Un bambino di 4 anni di nome Marco è morto cadendo dalla tromba dell’ascensore della metro A di Roma, presso la fermata di Furio Camillo. Sono indagate 3 persone e lo stesso assessore ai trasporti ha specificato che si sarebbe trattato di un errore umano. Il piccolo e la madre sono rimasti intrappolati nell’ascensore, che si sarebbe bloccato. Si è tentato di salvarli, facendoli salire su un montacarichi. Ma nel frattempo si sarebbe aperta un’intercapedine, attraverso la quale il bambino, sfuggendo al controllo della mamma, sarebbe precipitato. Alcuni testimoni hanno riferito che quell’ascensore di solito si blocca sempre. Ma in genere tutto è segnalato da delle bande gialle. La mattina della tragedia non ci sarebbe stata alcuna segnalazione. Il sindaco Marino è intervenuto sul posto, ma da molti è stato contestato.

Da non perdere