LA POLIZIA LA LIBERA DOPO 3 ANNI DI SEGREGAZIONE IN UN LUOGO DEGRADANTE

E’ successo in Bihar, dove una donna è stata imprigionata dalla famiglia del marito perché non poteva pagare la dote. ‘Sono stata segregata per tre anni in un bagno‘ spiega la ragazza, a cui non era nemmeno concesso vedere la sua bambina. Il marito inoltre si dichiara convinto che la moglie abbia tentato di avvelenarlo e giustifica così il suo squallido agire.

Da non perdere