La Mini si rifà il trucco

La Mini Countryman, a tre anni dal debutto sulle nostre strade, è stata rinnovata specialmente in alcuni dettagli interni che le conferiscono ora sicuramente una maggiore ergonomia per chi accede all’interno. Cambia infatti l’alloggiamento dei comandi per l’abbassamento dei finestrini, ora collocati nei pannelli delle portiere e non più nella consolle centrale. Davanti al pomello del cambio ora troviamo un ampio portaoggetti che, rispetto a prima, non c’era. Esteticamente non cambia sostanzialmente nulla. Anzi, sono disponibili per il cliente due nuove colorazioni entrambe di tipo metallizzato. Rimangono invariati i motori, quindi a disposizione i benzina e i diesel attuali sia nelle configurazioni a due che a quattro ruote motrici. Il divano posteriore, a scelta del cliente, rimane disponibile per ospitare due o tre persone. Se si sceglie di omologare la propria Countryman per quattro persone si consideri che il divano posteriore sarà con due poltroncine “separate” appunto per il conferimento di un buon comfort di viaggio equiparato alla comodità dei passeggeri.

Da non perdere