La messa di Papa Francesco in Corea del Sud

Papa Francesco in Corea del Sud ha celebrato il rito della beatificazione di 124 martiri coreani. Durante la messa il Pontefice ha proposto l’esempio di questi beati ed ha specificato che la loro azione deve rimanere viva specialmente in un periodo in cui le ricchezze non ci danno la possibilità di guardare attentamente alla povertà degli altri. Il Santo Padre ha parlato dei pericoli a cui può condurre una società dominata dal mercato e si è augurato che i cristiani possano essere gli artefici di un rinnovamento spirituale in ogni ambito della società. Il Papa ha detto che i cristiani devono respingere i modelli economici disumani, che non fanno altro che creare povertà e nuovi conflitti. Nel suo viaggio in Asia, il Pontefice ha approfittato dell’occasione, per proporre uno spirito di fraternità e di solidarietà nei confronti di quegli Stati che non intrattengono un dialogo aperto con la Santa Sede. Il Papa si è posto nel segno dell’apertura.

Da non perdere