La gaffe del consigliere 'breve e... circonciso'

Antonello Aurigemma, consigliere regionale del Lazio eletto con Pdl-Forza Italia, già assessore ai trasporti nella giunta di Alemanno quando era sindaco di Roma, è stato il protagonista di una gaffe… ripetuta ben due volte. Lo scorso 14 settembre Aurigemma si trovava in Aula per un’assemblea quando il presidente Francesco Storace gli dà il diritto di parola e lui esordisce dicendo ”Sarò breve e circonciso”. Storace a quel punto gli suggerisce la parola corretta, ‘conciso‘, ma Aurigemma non coglie, e ribadisce la gaffe pronunciando ancora la parola ‘circonciso‘. La gaffe è stata persino riportata nel verbale della seduta. Ma Aurigemma non è il solo ad essere incappato in tale gaffe, un paio di anni fa, fu il deputato del Movimento 5 Stelle Davide Tripiedi a esordire in Aula alla Camera dicendo proprio le stesse parole.

Da non perdere