La doppia vita della maestra prostituta

Dopo la diffusione di un video su internet in cui appare mezza nuda e in atteggiamenti intimi con un uomo, la maestra 22enne Katya Gurlova, di origini russe, è stata accusata di prostituzione e rinviata a processo. Nel filmato si vede l’uomo che consegna alla giovane donna, conosciuta anche con il nome Anastasia Monpasye, una cifra di 3.000 rubli (circa 30 euro). La ragazza ha dichiarato che citerà in giudizio l’uomo che ha diffuso il filmato, mentre per quanto riguarda la sua attività, si è giustificata dicendo che essendo una single ha diritto a fare del suo corpo ciò che meglio crede.

Da non perdere