La comunità internazionale prende provvedimenti contro l'Uganda

L’Uganda con la sua la legge anti-gay scandalizza il mondo. Diverse nazioni che sostenevano economicamente il Paese africano, hanno annunciato l’annullamento del loro aiuto, dopo l’approvazione del controverso provvedimento che discrimina gli omosessuali. Il presidente ugandese Yoweri Museveni sta ricevendo numerose sollecitazioni per modificare la normativa, approvata il 24 febbraio 2014, mentre la popolazione locale – come si intuisce dalle interviste – appare profondamente divisa sul provvedimento.

Da non perdere