Kenya: i rapitori di Silvia puntavano al riscatto lampo

Pubblicato da Redazione NanoPress Martedì 27 novembre 2018

I rapitori di Silvia Romano, la volontaria 23enne rapita in Kenya lo scorso 19 novembre puntavano a un riscatto lampo. E’ quanto emerso dalle parole di un testimone che ha assistito al rapimento. Il piano dei malviventi sarebbe però saltato in quanto la ragazza non aveva con sé il telefono e non ha quindi potuto chiamare i genitori per far inviare i soldi.

Le persone responsabili del rapimento sarebbero almeno 4. Della giovane milanese a distanza di giorni ancora non si sa nulla. Intanto continuano le ricerche della polizia kenyota, dalle cui indagini emergono ogni giorno nuovi dettagli utili per ricostruire l’identità dei rapitori e scoprire il possibile nascondiglio in cui Silvia è detenuta.

Video: ANSA