Italiano rapito in Siria, appello di Sergio Zanotti

Nel video fatto circolare da una testata giornalistica russa si vede un uomo che lancia un appello per essere liberato. Si tratta di un Italiano, presumibilmente rapito in Turchia e portato in Siria, Sergio Zanotti. L’uomo sarebbe prigioniero di un gruppo armato ancora non identificato e sarebbe in Siria da almeno sette mesi, secondo quanto riferisce il sito russo Newsfront. A quanto si apprende da fonti dell’Unità di crisi della Farnesina, le autorità italiane sono a conoscenza del video da diversi giorni e stanno seguendo il caso insieme ai familiari dell’uomo. “Riceveremo una nota nelle prossime ore dagli 007 che ci spiegherà la situazione, alcuni aspetti sono da chiarire, ma pare, purtroppo, che il video sia autentico” dice il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi.

Da non perdere