Istanbul, attentatore si fa esplodere in aeroporto

Istanbul, il momento in cui un attentatore si fa esplodere all’interno dell’aeroporto Ataturk, dopo aver ingaggiato una sparatoria a colpi di kalashnikov. Gli attentatori sarebbero sette uomini. Il commando ha provocato la morte di almeno 36 persone e i feriti sono oltre 140. L’attentato terroristico all’aeroporto Ataturk di Istanbul in Turchia è stato organizzato forse da uomini dell’Isis o simpatizzanti, erano amati e con cinture esplosive. Hanno fatto irruzione all’ingresso della zona degli arrivi, poi almeno tre si sono fatti esplodere dopo un conflitto a fuoco con la polizia. Un terrorista sarebbe stato arrestato, altri tre poi si sarebbero dati alla fuga. Dalle prime indicazioni fornite nella notte dal primo ministro Binali Yildirim “tre attentatori si sono fatti esplodere dopo aver aperto il fuoco” con Kalashnikov nell’area del terminal riservato ai voli internazionali. I tre, sempre secondo quanto ha riferito il premier, sarebbero arrivati in zona a bordo di taxi.

Da non perdere