Israele, palestinesi festeggiano la morte di Sharon

I palestinesi della striscia di Gaza e della Cisgiordania hanno festeggiato la morte dell’ex premier israeliano Ariel Sharon. Molte persone si sono riunite per bruciare le sue foto e calpestarle e distribuire dolci ai passanti. Uno dei locali ha detto “Ci felicitiamo con tutte le persone che hanno sofferto a causa di quel macellaio che ora ha lasciato questo mondo e ci auguriamo che arrivi il giorno in cui Israele non esisterà più”. Tra le figure più controverse della storia politica israeliana, Ariel Sharon ha segnato profondamente la storia del Paese. Fu per decenni il volto duro di una politica ostile ai palestinesi, prima di invertire la rotta bruscamente e fondare un partito di centro. La parabola politica d Ariel Sharon si era conclusa nel gennaio 2006, quando un ictus e conseguente emorragia cerebrale lo hanno fatto cadere in coma, fino alla morte avvenuta il giorno 11 gennaio 2014. Sharon fu accusato di crimini di guerra per il tremendo massacro di Sabra e Chatila.

Da non perdere