In Francia una legge punisce i clienti delle prostitute

Svolta in Francia, dove una legge approvata prevede multe salate per chi viene sorpreso con una prostituta. ”Dopo settant’anni dalla fine delle case chiuse, nell’aprile 1946, finalmente la Francia va fino in fondo nella sua logica abolizionista riconosce le prostitute come vittime e non come delinquenti”, ha dichiarato Danielle Bousquet, presidente dell’Alto consiglio per l’eguaglianza fra gli uomini e le donne. La nuova legge prevede che il cliente colto in flagrante debba pagare un’ammenda di 1500 euro. Se recidivo, dalla seconda volta in poi, la multa salirà a 3750 euro. Il magistrato potrà anche imporre alla persona uno stage ”di sensibilizzazione sulle condizioni della prostituzione”. E così la Francia, penalizzando i clienti, si allinea agli altri Paesi europei che già hanno adottato misure simili: la Svezia, la Norvegia e l’Islanda.

Da non perdere