Ilona Staller a La Confessione: ‘Ero una spia, avevo paura di essere uccisa’

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 20 giugno 2018

‘Ero una spia, avevo paura di essere uccisa’: dichiarazione forte quella di Ilona Staller, ospite de La Confessione nella puntata del 20 giugno 2018 su Nove. L’ex parlamentare racconta al conduttore, il giornalista Peter Gomez, come è entrata in contatto con i servizi segreti: ‘Lavoravo come cameriera in uno dei più grandi alberghi sul Danubio. Un giorno tre uomini mi hanno proposto di fare amicizia con gli uomini d’affari ospiti dell’albergo. Dopo un po’ ho tralasciato perché era diventata una cosa pericolosa. Ho avuto paura che mi ammazzassero’, conclude la Staller.