Il rientro in Italia di Alma Shalabayeva

Alma Shalabayeva è rientrata a Roma. La moglie del dissidente kazako è rientrata in Italia, atterrando all’aeroporto di Fiumicino. La donna ha ottenuto un visto per poter lasciare il Kazakistan ed è arrivata nel nostro Paese insieme alla figlia. Shalabayeva ha spiegato di essere stata rapita a causa di suo marito e di essere stata rilasciata perché i kazaki sperano di ottenere l’estradizione dalla Francia di Muktar Ablyazov. La donna ha voluto ringraziare il ministro degli Esteri Emma Bonino, che l’ha ricevuta personalmente e ha espresso la sua soddisfazione per la risoluzione del caso. Shalabayeva non sa ancora se rimarrà in Italia. Molto probabilmente potrebbe decidere anche di andare in Svizzera, dove si trova parte della sua famiglia. Il ministro Bonino ha detto che la scelta spetta personalmente a Shalabayeva.

Da non perdere