Il pericoloso virus che minaccia il Sud America

Lo Zika virus è stato isolato per la prima volta nel 1947 in Africa. Adesso è ritornato a far paura, minacciando soprattutto il Sud America in generale e in particolare la Colombia. Si trasmette attraverso una puntura di zanzara e l’infezione può causare sintomi variabili, dalla febbre lieve a dolori muscolari e articolari. Il pericolo più evidente è quello che interessa le donne in gravidanza: se la madre è colpita da questo virus, il bambino che nascerà può presentare delle gravi malformazioni. La più comune fra queste è la microcefalia, che consiste in una testa piccola e in un cervello meno sviluppato. Il governo colombiano, in preda alla disperazione, ha cercato di correre ai ripari, chiedendo a tutte le coppie di non concepire figli per almeno 6 mesi. Sono sconsigliati vivamente dalla comunità internazionale i viaggi nei Paesi a rischio.

Da non perdere