Il nonno siriano che costruisce giocattoli

Colpisce molto la storia di Kareem Carpenter, il nonno siriano che riesce a trasformare con fantasia e manualità i rifiuti in straordinari giocattoli. Si dedica a questa attività, da quando con la sua famiglia e i suoi numerosi nipoti è costretto a vivere in un campo profughi in mezzo al deserto. Kareem ha dovuto abbandonare il suo luogo d’origine, perché un giorno alcuni uomini armati sono entrati nella sua fattoria e hanno minacciato di uccidere tutti i componenti della famiglia. Kareem ha voluto cercare un luogo più sicuro e ha subito pensato ai più piccoli, a cui la guerra sta rubando l’infanzia. Ha deciso quindi di costruire dei giocattoli, per dare loro la possibilità di non pensare per un momento alla guerra. L’ultimo giocattolo che ha costruito è un aeroplano, che immagina possa portarli tutti in un luogo dove regna la pace.

Da non perdere