Il grillino Di Maio sulla legge elettorale

Il Movimento 5 Stelle ha deciso di lanciare una vera e propria sfida alla maggioranza di Governo, concentrandosi sulla riforma della legge elettorale. I rappresentanti del movimento di Beppe Grillo hanno presentato un testo, attraverso il quale hanno fatto la loro proposta. Chiarificatore in questo senso è stato l’intervento del vicepresidente della Camera dell’M5S Luigi Di Maio. Il grillino ha detto che tutto si sta compiendo alla luce del sole e che da parte del movimento non c’è nessuna apertura di credito al Governo. Si tratta soltanto di voler puntare sul merito e allo stesso tempo di non effettuare nessun accordo di Governo. Per i grillini è arrivato il momento di verificare se è possibile applicare una legge elettorale diversa dall’Italicum, che presenta diverse caratteristiche di incostituzionalità.

Da non perdere